DeScritto 2010

Catania 4-6 Novembre 2010 | Prima Edizione

La Cultura è Futuro: Giornalismo e Letteratura nell’Italia dei Bavagli”ANCHE QUEST’ANNO A DESCRITTO LA CULTURA È FUTURO: SI RIPARTE DA CATANIA, DALL’UNIVERSITA’ E DALL’EDITORIA RIVENDICANDO IL RUOLO DEL GIORNALISMO COME PRINCIPALE GARANTE DELLA DEMOCRAZIA E COME PRIMARIA FONTE DI CULTURA.

Dopo il successo ottenuto nel novembre 2009 dall’ “Edizione Zero”, torna a Catania DeScritto, il Festival dell’Editoria Indipendente che con il suo slogan “La Cultura è Futuro” ha coinvolto nomi e volti noti (Lella Costa, Francesco Moneti, Mauro Pagani, Giancarlo De Cataldo, Nando Dalla Chiesa, Umberto Fiori) e centinaia tra editori, autori, poeti, studenti, giornalisti e appassionati attorno al tema dell’editoria indipendente e del futuro della “cultura”, intesa in senso quanto più ampio e omnicomprensivo possibile.

Festival dell’Editoria Indipendente, allora: indipendente dai gruppi politici (ma non indifferente alla “polis”), indipendente dai grandi gruppi economici, indipendente anche dai soldi degli autori (perché pubblicare a pagamento significa rinunciare ad ogni linea editoriale, abdicando al proprio ruolo di editori).

Indipendenti e liberi, quindi: nell’edizione di quest’anno, nell’Italia del 2010, rivendichiamo in particolare il ruolo del giornalismo come principale garante della democrazia, contro ogni ricatto, legge bavaglio o minaccia. Rivendichiamo il coraggio di giornalisti come Pippo Fava e Peppino Impastato: che erano italiani, anche se nel modo migliore.

Rivendichiamo anche il rapporto tra l’arte del giornalismo e la letteratura, segnato da nomi come Pasolini, Marquez, Hemingway, Soriano… per dirne soltanto quattro tra migliaia.

Per questi motivi, la declinazione del nostro “LA CULTURA È FUTURO” quest’anno è “Letteratura e Giornalismo nell’Italia dei Bavagli”.

La tre giorni 2010 si svolgerà fra la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania e altri luoghi della città etnea.

Nelle giornate di giovedì 4 e venerdì 5 novembre:

l’AREA EXPO ospitata nell’affascinante Chiostro di Levante del bellissimo Monastero dei Benedettini, con case editrici, librerie ed associazioni, le presentazioni letterarie e gli incontri dedicati al tema dell’editoria, del giornalismo e del reportage;

l’AREA CONVEGNI, ospitata nel “Coro di Notte” del Monastero, con i seminari “Giornalismo e letteratura: dal reportage al corsivo”: gratuiti, aperti a tutti e tenuti da importanti nomi del giornalismo italiano;

gli EVENTI, venerdì 5 sera e sabato 6 novembre, in diversi spazi cittadini con le produzioni artistiche del Festival: dibattiti e spettacoli inediti in anteprima nazionale.

DeScritto sarà anticipato da DeScrittino, spin-off dedicato alle scuole dei Comuni etnei, e lancerà ufficialmente il portale www.descritto.it, innovativo strumento concepito e modellato dagli stessi editori indipendenti nella scorsa edizione, che nasce per risolvere il problema della distribuzione delle case editrici indipendenti.

DeScritto – Festival dell’Editoria Indipendente

è un evento organizzato da Villaggio Maori Edizioni
Giuseppe Torresi e Salvatore La Porta – Responsabili Editoriali –
info@villaggiomaori.com
Virginia Tagliareni – Responsabile Eventi – virginia@villaggiomaori.com
Giorgio Rizzo – Responsabile Artistico

Ufficio Stampa: 95cento – redazione@95cento.it

Lascia un commento