Raccontare il Monastero 2012 – Bando

Liniziativa .

 

L’iniziativa “Raccontare il Monastero” nasce dall’intento di favorire negli studenti un vivo interesse per l’edificio che li ospita, una conoscenza del complesso dei Benedettini, del suo passato e delle sue caratteristiche architettoniche, invitandoli a rapportarsi attivamente con tali informazioni e a farle proprie rendendo la struttura sfondo, ambientazione o protagonista di elaborati artistici di loro creazione.

 

Il concorso è bandito Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania in collaborazione con la casa editrice Villaggio Maori edizioni.

 

 

Regolamento

 

 

Argomento del concorso

 

Il concorso è aperto a racconti in prosa e in versi, a testi teatrali, e saggi originali e inediti che abbiano come argomento, protagonista o ambientazione il Monastero dei Benedettini. L’ unica condizione fondamentale è che possano trasparire dall’opera elementi storici, architettonici o artistici del complesso monastico oggi sede della Facoltà.

 

Sezione narrativa e saggistica:

 

Destinatari

 

Possono partecipare al concorso tutti gli studenti regolarmente iscritti alla Facoltà di Lettere e Filosofia.

 

Requisiti degli elaborati

 

Le opere dovranno rispondere ai seguenti requisiti: i racconti in prosa dovranno essere compresi tra un minimo di cinque e un massimo di quindici cartelle da 2000 battute, spazi inclusi; carattere Times New Roman, dimensione 12.

I racconti in versi non dovranno essere inferiori ai 400 versi, carattere Times New Roman,dimensione 12, interlinea singola. Dovrà trattarsi, inoltre di un unico racconto in versi, e non di una raccolta di poesie.

I testi teatrali dovranno essere compresi tra un minimo di diciotto e un massimo di quaranta cartelle, carattere Times New Roman, dimensione 12.

 

Modalità di consegna

 

Gli autori dovranno inviare gli elaborati in dieci copie, non firmate, in busta sigillata sulla quale apporranno esclusivamente il numero di matricola.

Nella busta inseriranno, oltre alle copie dei racconti, un’altra busta, anch’essa sigillata, contenente proprio nome, cognome, numero di matricola, corso di laurea e un proprio recapito telefonico.

IMPORTANTE: le copie dei racconti non devono essere firmate, né contrassegnate con il numero di matricola.

 

I componimenti potranno essere consegnati personalmente dal candidato alla segreteria del Dipartimento di Scienze umanistiche (ex segreteria di

Presidenza), oppure essere inviati a mezzo posta all’indirizzo di Facoltà: Università degli studi di Catania, Facoltà di Lettere e Filosofia, piazza Dante 32 – 95124 (CT).

 

Non spedire plichi tramite postacelere, perché non sono accettati dalla casella postale.

 

Le copie pervenute non verranno restituite.

 

 

Giuria e premi

 

A giudicare i componimenti di tutte le sezioni del concorso sarà una giuria composta da cinque docenti e tre studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia e presieduta dal Preside o da un suo delegato.

 

Ogni lavoro competerà con gli altri senza distinzioni di categoria.

Il giudizio della Giuria è inappellabile e non prevede discussioni di merito artistico e tecnico riguardo le opere.

Dopo il termine per la consegna dei componimenti, il Consiglio di Facoltà nominerà i membri della

giuria. Il vincitori saranno premiati, con apposita cerimonia, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania.

Il termine per la consegna degli elaborati di entrambe le sezioni è il 30 novembre 2012

 

Premi

 

Il premio previsto è un viaggio studio in una capitale europea a scelta dello studente, per un contributo totale di 2.000 euro.

 

Il vincitore riceverà, inoltre, il Premio Villaggio Maori, consistente nella pubblicazione del componimento in raccolta antologica presso la casa editrice. La casa editrice Villaggio Maori si riserva la possibilità di pubblicare altri racconti partecipanti al concorso anche se non premiati.

Lascia un commento