La sera del 3 ottobre 1931 il poeta Lauro de Bosis, a bordo di un piccolo aereo, vola su Roma per lanciare quattrocentomila volantini antifascisti, pur sapendo di andare incontro a morte sicura. È la conclusione di una lotta clandestina combattuta solo a colpi di penna, negli anni in cui …